Prestiti veloci

PRESTITI PERSONALI VELOCI

Prestito personale velocissimoL’era che stiamo vivendo è decisamente l’era dei prestiti, ed è per questo che, spesso e volentieri, trovare rapidamente il prestito che fa per noi può non essere cosa facile.

Uno dei tipi di prestito sul quale possiamo contare se necessitiamo di tempi brevi, è il prestito personale veloce, il quale permetterà all’utente di essere in possesso del capitale richiesto nel giro di uno o due giorni.

GUIDA AI PRESTITI VELOCI

Il prestito veloce è sostanzialmente un piccolo finanziamento di cui ognuno di noi può usufruire senza doverne specificare il motivo, non ha un preciso vincolo di destinazione ed è chiamato “credito al consumo”, perché chi lo richiede può utilizzarlo per ogni servizio o bene.
Rientra nella categoria dei prestiti non finalizzati, non collegate cioè a coprire operazioni collegate ad un bene specifico, ed il contratto non necessita di alcun mediatore poiché è stipulato direttamente fra l’utente richiedente e l’istituto che finanzia il credito, generalmente le somme finanziate hanno un tetto massimo inferiore ai 10.000 €, il che fa rientrare i prestiti personali veloci nella categoria dei “piccoli prestiti”.

Viene chiamato “veloce” perché la sua formula di finanziamento è semplice, e questo gli permette di evitare gran parte delle pratiche burocratiche, puntando tutto sulla brevità dell’operazione richiesta.

I prestiti veloci sono diversi e possono essere racchiusi in 5 categorie:

  • PRESTITO ONLINE: ottenibile grazie all’esistenza delle CRIF, particolari banche dati che permettono all’istituzione alla quale viene richiesto il prestito, do avere e controllare in pochi minuti la storia creditizia dell’utente che ha richiesto il prestito;
  • PRESTITO PERSONALE VELOCISSIMO: il prestito personale velocissimo permette al richiedentedi poter avere la somma di denaro desiderata nel giro di 24 ore. Essendo solitamente erogati con la cessione del quinto del proprio stipendio, sono riservati soprattutto a dipendenti pubblici e dipendenti con busta paga, che possono comunque aver già richiesto dei prestiti ma che risultano in regola con la situazione creditizia;
  • PRESTITO VELOCE PER LAVORTORI AUTONOMI: il lavoratori autonomi e/o liberi professionisti che non hanno busta paga ma regolare dichiarazione dei redditi, potranno usufruire della somma di denaro richiesta dopo 4-6 giorni;
  • PRESTITO VELOCE PER CATTIVI PAGATORI: in questo caso i tempi si allungano, il prestito potrà essere concesso solo con la collaborazione del datore di lavoro che dovrà garantire per la cessione del quinto, i tempi vanno dai 3 ai 7 giorni;
  • PRESTITO VELOCE PER CHI è STATO PROTESTATO: anche chi in passato è stato protestato, seguendo la regola della cessione del quinto, potrà accedere a questo tipo di prestito; solitamente per i lavoratori dipendenti l’attesa si aggira intorno alle 24-48 ore, mentre invece per i dipendenti di un’azienda privata l’attesa è di 4-5 giorni;
  • PRESTITO VELOCE PER CHI NON HA BUSTA PAGA: colui che risulta ufficialmente privo di qualsiasi reddito, dovrà fornire un garante ed i tempi di concessione del prestito dipenderanno da quest’ultimo e dalle sue garanzie economiche.

In ogni caso per la richiesta di prestiti veloci, è necessario compilare un apposito modulo per la richiesta del finanziamento e fornire all’ente che lo elargirà i seguenti documenti: cud, codice fiscale e busta paga.

Come ottenere prestiti veloci

I prestiti veloci sono quella categoria di finanziamenti che vengono ottenuti in tempi brevi grazie alla presenza di garanzie atipiche.
Pensate che potrete ottenere un prestito senza alcuna garanzia specifica, quindi le società finanziarie in questi casi sono disponibili a recuperare il denaro concesso grazie alla richiesta di garanzie diverse dal solito.

Per ottenere i prestiti veloci le garanzie atipiche sono quelle che dimostrano la presenza di un garante, solitamente la persona che firma il contratto, deve essere un parente del richiedente o semplicemente fidarsi di lui.

Spesso, nel credito al consumo, un parente si assume l’onere di avallare i debiti del richiedente nei confronti di una finanziaria. In altri casi nei prestiti veloci, può essere necessario offrire come garanzia la casa o un immobile di valore pari a quello richiesto.

Lascia un commento