Prestiti: ecco le tre possibili opzioni di “agevolazione”

Scritto da admin on . Postato in News

L’economia inizia a riprendersi però nonostante tutto le persone continuano a ricorrere ai prestiti per ogni tipo di esigenza sia per un viaggio oppure per ristrutturare casa o magari allestire un salone di bellezza dove possibile recarsi per applicare delle extension capelli.
Prima però di procedere in questo senso si deve riflettere bene e valutare quale sia il migliore da scegliere, in particolare chi offre un tasso più “agevolato“.

Tra gli altri elementi da tener in considerazione troviamo anche la possibilità di avere a disposizioni delle piccole dilazioni come saltare una rata e posticipare il rimborso, estinguere un prestito oppure modificare l’importo di una rata.

Saltare una rata: un’opzione da tenere in considerazione

Le cose sono imprevedibili e purtroppo puo’ capitare di saltare una rata oppure piu’ rate. In tal proposito ci si deve sempre tutelare quindi chiedere di estendere alcune limitazioni all’interno di un prestito al fine di non andare a finite all’interno del registro di cattivi pagatori.

Estinguere il prestito in una sola soluzione è possibile?

Non tutte le persone sono in grado di riuscire a pagare tutto il prestito in una sola soluzione, ma nel caso in cui si voglia farlo nessuno puo’ impedirlo di farlo (potrebbero esserci delle limitazioni in tal senso come ad esempio l’impossibilità di chiudere il prestito per il primo anno). Tutto questo non include il dover pagare una penale.

Quante volte è possibile modificare la data di un prestito?

Nella maggior parte dei casi gli istituti di credito consentono al cliente di poter effettuare sino ad un massimo di tre modifiche per tutta la durata del finanziamento. Non si puo’ subito richiedere la modifica infatti bisogna pagare almeno 3/6 rate del prestito e tra una modifica e l’altra dovrebbe passare circa 12 mesi (salvo eccezioni).

Come vedete ormai tutte le agenzie per richiedere un prestito sono piuttosto flessibili e permettono di stare piu’ tranquilli nella gestione del prestito.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento